mercoledì 1 aprile 2009

Cosa c'è dietro al tuo pugno?

Tratto dal blog di Suppaman.

Cosa si nasconde dietro ad un urlo, un calcio, un pugno, un bloccaggio, una proiezione...Cosa si ci cela dietro ad una tecnica?

Alcuni parlano di equilibrio, pace interiore ma tu Guerriero rispondimi.
Cosa si cela primariamente dietro a quelle nocche temprate dal tempo e dal duro lavoro?

Non raccontarmi quello che ti hanno insegnato; raccontami piuttosto quello che tu hai imparato perché non sempre sono la stessa cosa.

Dimmi Guerriero cosa c'è sotto quel fervore, cosa c'è sotto la determinazione, cosa c'è dietro ad un migliorarsi giorno per giorno con mille sacrifici e privazioni?

Parlami Guerriero..

Cosa si cela dietro alla tua tecnica? Te lo sei mai chiesto Guerriero?

Dove comincia la non violenza e dove inizia la valvola di sfogo?

Dimmi Guerriero hai mai consapevolizzato il tuo motore emotivo per poter cambiare la qualità del carburante che ti muove?

Dimmi Guerriero e prenditi pure una Vita intera per rispondere;

"Cosa c'è dietro al tuo pugno?"

2 commenti:

ishin ha detto...

Dietro al mio pugno c'è la ricerca della saggezza,la scoperta della natura delle cose, quella natura in cui tutto è perfetto come il taglio ella seta, la voglia di assaporare la realtà che mi circonda, assorbirla dentro me stessa. Ancora una volta faccio un' immensa fatica ad esprimere a parole concetti che non sono fatti di parole, ma voi guerrieri sapete di cosa parlo. :)

SuppaMan ha detto...

é un onore per me vedere un mio post scritto qui.
Grazie di Cuore.